Quello che il web.

Posted on 28/11/2011. Filed under: Uncategorized | Tag:, , , , , , , , , , , , |

Ieri sera sono rientratrata dal lavoro molto tardi, ero stanca ed affamata..Poi, pensando a quanto lavoro arretrato avessi, la fame mi era passata ed ho acceso il computer per di tirare su un po’ di lavoro.
Tra una ricerca e l’altra su google è venuto fuori un link di cui ero sicura averlo già visto prima, ma non ricordavo dove. Ci ho cliccato su e mi sono ritrovata in una chat.
Premetto che la grafica ed i colori, mi hanno colpita, ma ho cercato anche di capire come mai, nonostante fosse carina e di facile accesso, era vuota.
Non c’era nessuno, le room deserte, ma senza farci caso ho lasciato la pagina della chat aperta, mentre continuavo le mie ricerche. Ho acceso una sigaretta e ho posato il mio accendino sotto il monitor del pc.
Dopo circa 20 minuti, ho sentito una persona urlare nella mia stanza.. “Qui, quo, qua” in meno di 3 secondi.. Sono rimasta terrorizzata, ero sbiancata, ho pensato lì per lì che stesse succedendo qualcosa di grave, ma non sapevo cosa e dove.
Sono balzata dalla sedia e di corsa ho aperto la porta di casa, per chiedere aiuto fuori… Ma mentre mi affrettavo a fare tutto questo “ormai già fuori”, ho incominciato a riflettere, notando che nè dentro la mia casa, nè fuori, c’era anima viva.
Facendomi coraggio sono rientrata, anche se un po’ ancora impaurita. Ho continuato a farmi domande da sola, su cosa fosse stato quell’ urlo così forte e da dove fosse venuto fuori.
Sembrava un urlo da film horror anni 60. Ho trascorso alcuni minuti e lasciando da parte il lavoro, sono andata in cucina a preparare un caffè, ho acceso la tv e dopo esser uscito il caffè sono andata a risedermi di nuovo davanti al pc. Ho preso le sigarette ma non riuscivo a trovare piu il mio accendino; ho rovistato dappertutto, ma non riuscivo a trovarlo.
Ormai si era fatto tardi, avevo impiegato circa 2 ore del mio tempo, per capire cose fosse successo e quell’urlo così forte che era venuto fuori dalla mia stanza.
Ho incominciato a chiudere le pagine web, quando mi sono ritrovata all’ultima pagina -che poi non era altro che la prima che avevo aperto- quando mi sono accorta che era strapiena di gente: uomini, donne, ragazzi, ragazze.. Allora vedendo tanta gente mi era venuto da sorridere e mi sono data coraggio. Poi, ho raccontato l’ accaduto ad una raga conosciuta in chat.
Sicuramente era stato qualche coglioxx, che entrando in chat e tenendo premuto il tasto “parla”, aveva urlato… Cosa successa anche a lei qualche mese prima di me, mentre faceva le pulizie in casa ed anche lei sola. E pensandoci bene era andata proprio così.
Sono rimasta circa 4 ore a chattare e devo dire che nella mia stanza “virtuale”, si era creata una bella compagnia, fatta di gente simpaticissima e tutti hanno riso su quello che mi era successo.
Ma le lancette dell’ orologio, continuavano a camminare velocemente e a me rimanevano poche ore prima di andare a lavoro, ero costretta a chiudere tutte le videoconversazioni altrimenti il giorno dopo a lavoro, avrei avuto una giornataccia.
Ma avevo in bocca ancora il gusto del caffè e per chi fuma non puo’ fare a meno di una bella sigaretta fatto con le CCC alla napoletana.
Ma mentre stavo per dare “la buona notte” a tutti, ho visto un ragazzo in webcam che ha acceso la sigaretta con un accendino uguale al mio.
Attenti alla chat…Basta poco per distrarvi e la gente subito ne approffitta!

Make a Comment

Un sito che parla..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: